IL CAMBIAMENTO CLIMATICO

IL FUTURO CHE VOGLIAMO

Il cambiamento climatico è una realtà e sta già provocando lo sconvolgimento degli ecosistemi e della ricchezza di biodiversità che sostengono la nostra vita.
I gas serra nell’atmosfera hanno raggiunto livelli senza precedenti.
Il riscaldamento globale avrà effetti catastrofici come l’innalzamento del livello del mare, l’incremento delle ondate di calore e dei periodi di intensa siccità, delle alluvioni, l’aumento per numero e intensità delle tempeste e degli uragani.
Questi fenomeni avranno un impatto su milioni di persone, danneggeranno la produzione alimentare, senza menzionare gli habitat e gli ecosistemi.
VOGLIAMO ASSICURARE UN FUTURO AL PIANETA E ALLE PERSONE

Per questo, bisogna raggiungere una nuova impostazione dell’economia, sostenibile e non fondata sul carbonio entro il 2050, in grado di resistere a quel livello di cambiamento climatico che non siamo più in grado di evitare.

• Promuovere strategie e percorsi con obietti e tappe precise a livello nazionale – per arrivare all’azzeramento delle emissioni per la metà del secolo, costruendo una transizione all’economia del futuro nella quale l’Italia può e deve avere un ruolo

• Promuovere l’efficienza energetica – il modo più rapido ed economico per ridurre le emissioni di CO2 ecosistemi in pericolo.
• Promuovere le fonti energetiche rinnovabili – come l’energia solare, quella eolica e quella geotermica.

• Sviluppare e promuovere strategie di adattamento al cambiamento climatico – per salvaguardare le persone e gli ecosistemi a rischio.

Alessia Spatola

Precedente GRUPPO DI LETTURA: "Conta le stelle" Successivo MARATONA DANTESCA DEL COSSALI