Cos’è l’Unione Europea?

Storia breve di come è nata la nostra Unione Europea: i passaggi chiave e le date fondamentali da sapere per conoscere le istituzioni che ci governano

Prima di tutto l’Unione Europea non è da confondersi con l’Europa.
L’Europa è una regione geografica considerata un continente. L’Unione europea è un’organizzazione internazionale politica ed economica a carattere sovranazionale che comprende 28 Paesi membri indipendenti e democratici.
A breve i Paesi scenderanno a 27, in quanto il Regno Unito il 23 Giugno 2016 ha votato a favore dell’uscita dall’UE; per ora è un membro a pieno titolo.

Le tappe fondamentali

La prima forma di collaborazione tre stati europei nasce come CECA che permette lo scambio più pacifico delle risorse, tra i vari paesi.
La CECA era formata dalla Francia, Germania Occidentale, Paesi Bassi, Belgio, Lussemburgo e l’Italia.
Nel 1958 nasce la CEE la comunità economica europea e si aboliscono i dazi doganali.
Tra il 1958 e 1986 altri 6 paesi si aggiungono alla CEE con un totale di 12 paesi, motivo per il quale sulla bandiera europea si contano ancora dodici stelle.
La bandiera con sfondo azzurro assieme alle stelle rappresenta gli ideali di unità e solidarietà tra i popoli.
Nel 1985 si costituisce lo spazio di Schengen che abolisce, agli Stati che vi partecipano, i controlli sulle persone alle frontiere comuni formando cosi dal punto di vista internazionale un unico paese.
Nel 1986 si decide di formare un unico grande mercato interno nel quale oltre alle merci possano circolare persone, capitale e lavoro
Nel 1993 con il trattato di Mastricht nasce l’UE, gli stati si impegnano a formare un’unione economica e monetaria adottando un’unica moneta nel 2002 cioè l’euro.
L’euro è la valuta adottata da 19 stati membri dell’unione europea detta “eurozona


Gli organi

Gli organi più importanti che compongono l’UE sono:

  • Consiglio Europeo composto da tutti i capi di Stato dei paesi partecipanti e ha il compito di definire l’indirizzo politico dell’unione europea ed esaminare i principali problemi del processo di integrazione quello che si potrebbe definire l’agenda politica.
  • Commissione Europea rappresenta l’organo esecutivo ed è composto da un delegato per ogni Stato membro dell’Unione Europea;
  • Parlamento formato da 751 deputati ,è un organo legislativo eletto ogni 5 anni a suffragio universale con competenze di vigilanza e bilancio.

Oltre a queste, altre istituzioni principali sono la Banca Centrale Europea, la Corte dei Conti e la Corte di giustizia

Obiettivi

Gli obiettivi dell’Unione europea sono:

  • promuovere la pace, i suoi valori e il benessere dei suoi cittadini
  • offrire libertà, sicurezza e giustizia, senza frontiere interne
  • favorire lo sviluppo sostenibile basato su una crescita economica equilibrata e sulla stabilità dei prezzi, su un’economia di mercato altamente competitiva, con la piena occupazione e il progresso sociale, e la protezione dell’ambiente
  • lottare contro l’esclusione sociale e la discriminazione
  • promuovere il progresso scientifico e tecnologico
  • rafforzare la coesione economica, sociale e territoriale e la solidarietà tra gli Stati membri
  • rispettare la ricchezza della sua diversità culturale e linguistica
  • istituire un’Unione economica e monetaria con l’Euro come moneta unica.

Valori

I valori dell’UE sono condivisi dagli Stati membri in una società in cui prevalgono l’inclusione, la tolleranza, la giustizia, la solidarietà e la non discriminazione.

Precedente Elezioni europee 2019 Successivo Guida per un profilo #top su Instagram in 6 punti